ATTREZZATURE PER IL FINISHING

Una volta realizzate le tue stampe digitali su supporti di grande formato, attraverso plotter per la stampa, queste ultime per diventare un prodotto finito, pronto per essere messo in commercio, spesso hanno bisogno di alcune lavorazioni di finitura. Si parla in questo caso di "finishing", cioè quel processo che rappresenta la fase (o le fasi) per il completamento delle stampe digitali di grande formato dopo il momento della stampa vera e propria. Le lavorazioni che rientrano nella categoria che prende il nome di finishing sono molteplici, e di conseguenza sono diversi anche i macchinari e le attrezzature necessari a realizzarle. Ma sono i più vari anche i settori produttivi che utilizzano la stampa digitale su grande formato dove le lavorazioni di finishing trovano applicazione

PLOTTER DA TAGLIO
PLOTTER DA TAGLIO
CUCITRICI
CUCITRICI
SALDATRICI
SALDATRICI
ALTRE ATTREZZATURE
ALTRE ATTREZZATURE

PLOTTER DA TAGLIO

Ti stai chiedendo che cos'è un plotter da taglio digitale? Allora sei nel posto giusto. Il plotter da taglio è un macchinario in grado di tagliare con elevata precisione supporti in due dimensioni di diversi materiali, restituendo come risultato forme ritagliate, anche complesse. Il suo "cuore" è costituito da una lama montata su una testina di taglio che scorre su una guida lineare attraverso dei cuscinetti. Il supporto - che puo essere un foglio o una lastra, nel caso di materiali rigidi, o una bobina, nel caso di materiali flessibili - viene fatto scorrere al di sotto della lama attraverso un motore di trascinamento. Via via che il supporto avanza, viene intagliato dalla lama, che traccia i tagli formando il disegno o la sagoma indicati dal file digitale caricato sul computer di bordo del plotter, attraverso un apposito software. I plotter da taglio professionale grande formato trovano applicazione nei più diversi settori produttivi. Ad esempio quello del packaging, dove in particolare un plotter da taglio e cordonatura, cioè un macchinario capace non solo di tagliare ma anche di praticare sui supporti, come ad esempio il cartone, degli incavi che rendono possibile la piegatura, consente di realizzare scatole e imballi personalizzati, ma anche espositori e totem. I plotter da taglio sono la chiave per un business di successo anche nel settore dell'interior decoration: la precisione di questi macchinari nel taglio del vinile consente di realizzare con il massimo livello di personalizzazione carta da parati, grafiche adesive da parete e da pavimento e adesivi per vetrine.

CUCITRICI

Un volta realizzati, grazie ai plotter per la stampa digitale grande formato, banner, display, bandiere o altri elementi per la comunicazione visiva in tessuto (per lo più poliestere) - cioè quei prodotti che rientrano nella categoria di soft signage - ma anche tende, rivestimenti per l'arredamento e altri complementi per l'home decor in tessuto, come tovaglie, lenzuola e simili, hanno bisogno della finitura (in inglese "finishing") per raggiungere la loro piena funzionalità. È qui che entrano in gioco le macchine per la cucitura grande formato. Si tratta di macchinari in grado di effettuare cuciture con grande precisione su tessuti di grandi dimensioni e, grazie al loro assetto automatico, con uno sforzo minimo da parte dell'operatore. Grazie alle macchine cucitrici per grande formato, nell'ambito del soft signage è possibile applicare il velcro agli elementi per la comunicazione visiva, in modo da poterli cosi fissare alle apposite strutture di supporto. Per la stessa finalità, grazie alle macchine per la cucitura si può applicare ai prodotti in tessuto come banner, striscioni o bandiere un gommino in pvc o silicone, che, inserito nell'apposita scanalatura del supporto, fissa l'elemento stampato a quest'ultimo. Le macchine cucitrici grande formato sono inoltre in grado di fare gli orli a qualunque tipo di tessuto, anche i tessuti tecnici, come ad esempio quelli utilizzati per le tende da sole.

SALDATRICI

Per realizzare striscioni o banner di grandi e grandissime dimensioni, tende a rullo, tendaggi, schermi per esterni e altri prodotti simili, dalla superficie estesa, è spesso necessario unire insieme più parti di materiale, sia esso pvc, latex o tessuto. Per fare ciò si utilizzano macchine saldatrici di grande formato. Si tratta di macchinari che, grazie all'azione degli impulsi elettrici, nel caso delle saldatrici ad impulsi, o dell'aria calda, sono in grado di unire, saldandoli insieme, più pezzi di uno stesso materiale. I tipi di saldature che si possono realizzare con le macchine saldatrici, spesso anche con un unico macchinario, sono molteplici: saldature semplici, saldature rinforzate, sovrapposizioni, saldature a cerniera o saldature per keder (o spline).

ALTRE ATTREZZATURE

Quello del finishing dei prodotti della stampa digitale grande formato è un mondo composito che comprende diversi tipi di lavorazioni. Oltre al taglio e alla cucitura, un procedimento fondamentale per la finitura delle stampe digitali è senz'altro la laminazione. Si tratta di un processo che serve a rivestire un supporto stampato con una pellicola adesiva oppure liquida in modo che questo sia protetto dall'usura, azzerando così il pericolo di graffi o macchie sulla sua superficie. L'effetto è simile a quello della plastificazione, ma la laminazione avviene a freddo anziché sfruttando il potere del calore, come accade invece per le plastificatrici (le macchine laminatrici sono infatti dette anche "plastificatrici a freddo"), attraverso la pressione esercitata da una calandra. Le occhiellatrici sono invece macchine che servono a realizzare degli occhielli, cioè dei fori rinforzati attraverso l'applicazione di anelli di metallo o di plastica, sui supporti stampati di vari materiali, generalmente pvc, tessuti, cartone o pannelli leggeri. Gli occhielli consentono ad esempio agli striscioni stampati di essere appesi o ai teloni di essere fissati tramite ganci o corde. Tra le macchine per il finishing nel campo della stampa digitale grande formato ci sono anche le perforatrici. Lo scopo di questi macchinari è realizzare dei fori sui supporti, perlopiù di carta o cartone, per imprimervi date o codici oppure per far sì che il supporto possa essere facilmente strappato lungo la linea perforata (come nel caso dei coupon ad esempio).

I VANTAGGI


Il finishing per l'interior decoration
Uno dei settori dove la fase di finishing, successiva a quella di stampa, assume particolare importanza è quello della decorazione di interni, anche detta interior decoration. È grazie all'estrema accuratezza dei plotter da taglio digitali, macchinari per la finitura la cui funzione è tagliare con precisione i supporti, e alla loro facilità d'uso, ad esempio, che oggi è possibile realizzare soluzioni decorative come carte da parati o grafiche adesive per pareti o pavimenti altamente personalizzate e dalla resa eccellente una volta applicate. I plotter da taglio digitali sono infatti in grado di creare figure anche molto complesse grazie alla loro capacità di riprodurre fedelmente e con precisione nei dettagli i disegni da file digitali.

Finishing e soft signage
Quella del finishing, oltre che per il settore dell'home decor, è una fase importante anche nel campo del soft signage, cioè quello della realizzazione di elementi per la comunicazione visiva stampati su tessuto, come bandiere, banner, striscioni e allestimenti di stand per fiere. E grazie all'azione di una occhiellatrice infatti se, ad esempio, uno striscione può essere appeso, tramite funi che passano attraverso gli occhielli appunto, cioè i buchi rinforzati realizzati sulla superficie dello striscione. Oppure è grazie al lavoro di una laminatrice, che scherma la sua superficie con una pellicola protettiva, se la stampa sullo stesso striscione resiste all'usura del tempo e degli eventi atmosferici. O ancora, è grazie al passaggio attraverso una macchina cucitrice che si può applicare del velcro oppure un gommino in pvc o silicone ad un banner o una bandiera affinché possano essere poi facilmente fissati al loro supporto.

La finitura nel packaging
Il finishing è cruciale anche nel settore del packaging. E attraverso i plotter da taglio, macchinari per il finishing, che si possono realizzare infatti etichette e adesivi di ogni forma e dimensione, creare grafiche sagomate oppure, grazie anche alla funzione di cordonatura, spesso associata a quella di taglio, che permette di realizzare piegature, creare scatole e imballi secondo le proprie necessità. Con le macchine perforatrici, si possono inoltre imprimere date o codici su imballi ed etichette. Noi di Ngw Group, grazie ai nostri 40 anni di esperienza nel settore, ti supportiamo nella ricerca delle attrezzature per il finishing migliori per le tue esigenze. I macchinari che selezioniamo per te hanno come comune denominatore la facilità d'uso, caratteristica che fa sì che non sia richiesta la presenza di operatori esperti, l'alta sicurezza e i bassi costi di manutenzione. Se vuoi scoprire quali sono le diverse categorie di attrezzature per finishing che Ngw Group può mettere a tua disposizione, continua a leggere questa pagina.

NGW Group srl

Via Pian dell’Isola, 53
50067 Rignano sull’Arno (FI)
Tel. 055.83911 - Fax. 0558391308
Codice Fiscale e P.IVA 03370940482

Social